Quando erano solo scene di un film. Cinque thriller ambientati a Parigi.

Tacete, se potete. Credete che le vittime francesi abbiano davvero bisogno dei vostri selfie con i colori della bandiera francese? Credete che serva a qualcosa scimmiottare  “la Marsigliese” e sommergerla di applausi durante il minuto di silenzio allo stadio? Tacete, se potete. Continua la lettura di Quando erano solo scene di un film. Cinque thriller ambientati a Parigi.

La giostra dei fiori spezzati di Matteo Strukul. La notte più noir di Padova

La giostra dei fiori spezzati. InkblotPadova, inverno 1888 – La neve scende lenta, coprendo la città come una coperta candida. Questa è una di quelle sere in cui il freddo ti costringe a tacere, come se il silenzio avesse il potere di tenere a riparo.I campi sono già distese bianche. Continua la lettura di La giostra dei fiori spezzati di Matteo Strukul. La notte più noir di Padova

“La mia professione? Scendo in ufficio e sento la sabbia sotto i piedi” Intervista al capo animatore Raffaele Santoro

Raffaele Santoro Intervista Inkblot

Sarà che, come tutti i nati negli anni ’80 , sono cresciuto con il mito dell’animatore turistico scanzonato e pasticcione, alla Jerry Calà in “Professione Vacanze” (l’abbiamo visto e rivisto tutti, chi può negarlo?) Continua la lettura di “La mia professione? Scendo in ufficio e sento la sabbia sotto i piedi” Intervista al capo animatore Raffaele Santoro