Tre libri nell’uovo. Buona Pasqua da Inkblot!

Le sorprese di Inkblot, ormai, stanno diventando monotone: Libri, tanto per cambiare, nel nostro uovo di cioccolato, abbiamo messo libri a tema “pasquale”. Tre romanzi ambientati in questo periodo di festa o che richiamano la simbologia del periodo nel titolo. Temete di non aver tempo abbastanza tra gite fuori porta, abbuffate megagalattiche e riti sacri e profani? Niente paura! Ci sono i ponti del 25 aprile e del 1 maggio! Buona lettura e Buona Pasqua! 

  1. Vipera – Maurizio De Giovanni (Einaudi – 2012) Piccola premessa, leggete questo libro a pancia piena. Sconsigliatissimo per chi sta a dieta! Pronti a fare una scorpacciata di minestra strizzata, pizza alle cipolle, ragù alla cilentina e il dolce, protagonista assoluto del periodo pasquale, in cui è ambientata quest’avventura del  commissario Ricciardi, la pastiera. Nella centralissima casa di tolleranza “Paradiso”, è stata ritrovata morta Vipera, la prostituta più famosa. Toccherà al commissario Ricciardi indagare, in una Napoli bella come non mai, nel sole tenue primaverile.
  2. Il coniglio di Pasquale e l’esercito delle uova – William Joyce (Rizzoli – 2013) Dimenticatevi il mite coniglio pasquale dispensatore di dolciumi. Il coniglio di Pasqua di Joyce è un tipo tosto, l’ultimo esemplare dei conigli guerrieri, maestro di arti marziali e abile scavatore di tunnel sotterranei. In quest’avventura per bambini di tutte l’età, dovrà affrontare il crudele Re degli Incubi, Pitch, che ha ordito una cruenta vendetta. Seguito di “Nicholas Nord e la battaglia contro il Re degli Incubi”, che hanno ispirato il film d’animazione della DreamWorks, “Le Cinque leggende”.
  3. Religion – Tim Willocks (Cairo Editore – 2006) Un classico per tutte le occasioni. 1565: Solimano il Magnifico è a capo del più grande impero del mondo e vuole convertire l’umanità intera alla fede del Profeta. Ma nel mezzo di quel “lago turco” che è il Mediterraneo, un pugno di monaci guerrieri è deciso a resistergli. Per i turchi sono i “cani dell’inferno”; loro amano definirsi “la Religione”: sono i Cavalieri di Malta. Una ricostruzione storica dell’assedio di Malta, che vi coinvolgerà fino a prosciugarvi le lacrime. Attenzione: Tim Willocks fa male e provoca dipendenza.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *